Questo libro è anzitutto un ricettario, pensato per quatto persone.
Ad ogni ricetta è abbinato un vino o una birra e un riferimento culturale o spirituale, legato al mondo della cucina.
Il titolo, Mangiò, bevve e aprì il suo cuore alla gioia (RT, 3,7), è la citazione di un versetto biblico tratto dal Libro di Rut, gioiello di spiritualità e narrativa.
Un libro intenso e breve che vi invitiamo a leggere e a meditare: ha ispirato molti artisti, pittori, poeti, musicisti.
Nella scena da cui il versetto il tratto, Booz, il proprietario di un terreno in cui si raccoglier il grano, si siede, mangia e beve del frutto del suo lavoro.
Il versetto biblico racconta la disposizione interiore di colui che cena, descrivendo il modo in cui ci si dovrebbe accostare a tavola.
Proprio per questo motivo ci è sembrato adatto per intitolare questo percorso gastronomico, spirituale e culturale, perché descrive l’atteggiamento giusto di fronte al cibo: dono di Dio che apre il nostro cuore alla gioia e alla benedizione.

 

Cattura

Annunci